One Obsession!



Non può che essere una splendida domenica visto com'è iniziata di buon ora con un allenamento di livello e proseguita poi in cucina per il "tiramisù" domenicale. 

Qualche volta ricevere dei complimenti e delle conferme da persone che rispetti per quello che hanno fatto vedere in barca, vincendo medaglie alle olimpiadi e non solo, e fuori, allenando grandi campioni, fa molto piacere e ti ridà la carica giusta per non dare importanza a critiche che arrivano solo per dinamiche  politiche assurde. 

Dicevo dell'allenamento che mi ha regalato belle conferme e parole di  stima da parte di Juraj Minčík. Il campione slovacco da tempo allenatore dei cugini Skantar e di Benus mi ha chiesto a fine allenamento da quanto tempo lavoro con i Brasiliani. Dopo aver saputo che ho iniziato solo nel marzo del 2011 si è complimentato per il lavoro fatto fino a qui.  Gli piace molto il modo in cui vanno i miei atleti e soprattutto mi diceva che, se pur senza mai avermi detto nulla prima, li sta seguendo da tempo. E' soprattutto interessato all'evoluzione che c'è stata in questi anni con loro e la loro costante progressione è impressionante.
La fortuna di un allenatore comunque è quella di avere materia prima di livello, senza questa anche il buon Gesù faticherebbe a fare progressi. Poi c'è la passione e la costanza che riesce a tirar fuori da ognuno di noi il meglio possibile. Mi piace una pubblicità che ho visto da qualche parte e parla dell'ossessione per qualche cosa. Ecco la mia vera "one obsession"  giornaliera è quella di trovare la chiave giusta per aprire il cuore ai miei atleti, perché solo così potranno dare concretezza ai loro sogni che sono anche i miei.

Buona domenica e Occhio all'onda... quello sempre! 


Juraj Minčík  la sua carriera internazionale è iniziata con i mondiali del '93 e si è conclusa con Europei 2008















0 commenti:

Posta un commento