Qualche numero olimpico


La giornata è finita nella mega palestra del Villaggio messa a disposizione dalla Tecnogym, un po' di italianità come sempre non guasta mai e le novità di questa azienda in materia di proposte di allenamento con macchine sono sempre interessanti. Poi rimango sempre  impressionato guardando i pugili ad allenarsi:  passano ore in palestra a sudare sui rulli o a tirare pugni ovunque vestiti come se deovessero partire per affrontare i freddi artici dalla testa ai piedi. Oggi con uno di loro abbiamo scherzato e ci siamo pure fatti qualche foto nelle tipiche immagini che si vedono prima di una sfida e dopo la conferenza stampa d'obbligo.
 

Un giorno in meno all'apertura dei Giochi e un giorno in più di allenamento sul canale di Deodoro che si sta vestendo a festa. Il bello di questo evento mondiale fuori da il normale pensamento comune è la sua maestosità, ma nello stesso tempo sono e saranno i dettagli che fanno la differenza.

- 84 atleti al via nella canoa slalom in rappresentanza di 31 paesi. Tra questi 8 atleti già medagliati ai Giochi Olimpici ma nessun campione olimpico e più precisamente sono:

- kayak femminile Jessica Fox (AUS)  e Maialen Chourraut (ESP) rispettivamente seconda e terza a Londra 2012;
- nel kayak maschile Hannes Aigner (GER) bronzo a Londra;
- nella canadese monoposto  David Florence (GB) argento a Bejing 2008 e Sideris Tasiadis (GER) argento a Londra;
- nella canadese doppia ancora David Florence  (GB) che in coppia con Richard Hounslow (GB)  a Londra conquistarono l'argento e i russi Mikhail Kuznetsov e Dmitri Larionov che a Bejing 2008 conquistarono la terza piazza.

Sempre tra questi 84 partecipanti  abbiamo 13 atleti con 16 titoli iridati assoluti individuali nelle 4 categorie che prenderanno il via ai Giochi Olimpici:

- David Florence - C1men Praga 2013  e  London 2015 -  C2

   Praga 2013 
- Richard Hounslow - C2  Praga 2013 
- Jessica Fox - K1 women  Mc Henry 2014 
- Peter Kauzer -  K1 men  La Seu 2009 e Tacen 2010
- Lukas Bozic - C2  Mc Henry 2014
- Saso Taljat C2  - Mc Henry 2014
- Franz Anton C2  - London 2015
- Jan Benziem -  C2 London 2015
- Sebastien Combot  - K1 men  Foz do Iguaçu 2007
- Jana Dukatova -  k1 women  Praga 2006
- Corinna Kuhnle - k1 women Tacen 2010 e  Bratislava 2011
- Katerina Kudejova - K1 women  London 2015 
- Jiri Prskavec  -  k1 men London 2015

Se diamo uno sguardo al ranking mondiale avremo al via solo due numeri uno e cioè  i francesi del C2 Gauthier Klauss-Matthieu Peche e Jessica Fox nel Kayak femminile. Nel K1 maschile mancata qualificazione per il francese  Boris Neveu attuale primo nel ranking ICF e stessa cosa dicesi per il C1 maschile con l'esclusione dello slovacco  Alexander Slafkovsky. 


Occhio all'onda... Olimpica! 




 

0 commenti:

Posta un commento