Poche le sorprese nelle qualifiche agli Euro 2016




Credo che tutte le donne concordano sul fatto che George Clooney è veramente un bel uomo o perlomeno molto interessante; mentre Julia Roberts, per noi maschietti, non è niente male. Io  sono curioso di vederli in "Money Monster"  diretti da Jodie Foster  che ho amato nel film che l'è valso l'Oscar  "il silenzio degli innocenti" quando interpretava l'agente Clarice Starling. Nella parte di Hannibal Lecter un magistrale Anthony Hopkins.  Mi è dispiaciuto poi  quando Jodie Foster  ha rinunciato alla proposta di rivestire ancora una volta i panni dell'agente della FBI in "Hannibal" , in pratica il seguito del "il silenzio degli innocenti" e quindi Julianne Moore prese il suo posto in maniera però non così sublime come fece la Foster anni prima. Ok non c'entra nulla ma mi è piaciuta la foto sbarazzina  dei tre attori sul red carpet di Cannes di questi giorni.

Veniamo però agli Europei in corso a Liptovsky nella Repubblica Slovacca in casa della storia della canoa slalom. Diciamo subito che non c'è nulla di particolare da segnalare a parte l'eliminazione
dalla lotta per la quota olimpica di Mathieu Doby (il francese naturalizzato belga e allenato da Roberto D'Angelo) nel kayak maschile, e del C2 spagnolo Perez/Marzo (ora un pensiero in meno per l'equipaggio italiano a cui gli riamane solo a questo punto da battere la concorrenza Svizzera).  Le qualifiche quindi si dimostrano, per gli atleti di élite, ancora una volta una routine ben consolidata e senza grandi sorprese.

Gli italiani passano tutti in semifinale rimandando i giochi chi a domani chi a domenica. La nota negativa bisogna darla assolutamente all'ECA (European Canoe Association) e di conseguenza a chi organizza. Come si può non prevedere il live in streaming video in un Campionato Europeo che oltretutto ha una rilevanza in vista dei Giochi Olimpici?  Come possiamo fare il tanto atteso salto di qualità se un evento di tale importanza non ha neppure la diretta via internet? Non si pretende la  televisione (prevista solo domani e dopo domani su Eurosport Live dalle 14,45 per le sole finali con replica alle 23.00), ma almeno su internet sì: è doveroso! Per fortuna che ci sono gli atleti che ormai superano giornalisti , addetti stampa e mass-media in generale. Solo così riusciamo a vedere alcune prove come  la prima manche  di Molmenti perché  è lo stesso campione olimpico a postarla su Facebook, o quella di Nicolas  Peschier, Proctor/Stott e Matthias Weger (il meranese che gareggia per i colori dell'Austria).  Per non parlare del sito ufficiale che pubblica interviste datate e senza una connessione logica al momento. E allora proviamo a capire com'è attingendo ancora una volta notizie dai social sulle pagine personali degli stessi partecipanti. Lizzie Neave scrive dopo la gara: "Solid start to the 2016 European Championships here in Liptovsky. 6th place in Qualification and safely through to Sunday's semifinal". Per fortuna poi che Anton Benzin durante la settimana si è dedicato alla fotografia fra un allenamento e l'altro e così  apprezziamo belle immagine di canoa di chi sa cogliere l'attimo e il gesto tecnico nella sua immensa meraviglia.

Due note sul percorso di qualifica che mi è sembrato scorrevole e con le giuste difficoltà tecniche. Tracciato disegnato dal ceco  Jirj Prskavec e dal tecnico slovacco  di casa Stano Gheidosh. Non sembra essere così però per la semifinale e finale con due combinazioni toste come 16/17/18 e 22/23/24. Gli apripista sull'ultima combinazione hanno praticamente tirato diritto verso il traguardo!

Appuntamento quindi a domani per il grande evento a 83 giorni dall'apertura ufficiale della XXXI edizione dei  Giochi Olimpici  dell'era moderna che prenderà il via il 5 agosto al mitico Maracaná. 42 gli sport, 306 eventi, 37 impianti impegnati e 206 nazioni partecipanti... praticamente il mondo intero. 


Occhio all'onda! 


le due combinazioni sopra e sotto che daranno filo da torcere a tutti domani in semifinale e finale


Raffaello Ivaldi portabandiera per l'Italia al suo secondo europeo assoluto - passa in semifinale con l'ottavo tempo della seconda manche, dopo essere stato il primo degli esclusi nella prima discesa -

0 commenti:

Posta un commento