Riappaiono le risalite

Mi sento in dovere di informare che i fratelloni di Bratislava hanno iniziato questa settimana a fare anche le porte in risalita. L'abbigliamento però rimane quello descritto nelle puntate precedenti. Solo il papà-allenatore ora si toglie la maglietta mentre i figli sono in acqua, il dialogo fra loro comunque rimane circoscritto allo stretto indispensabile... credo!
Aigner ha cambiato look e ora porta due baffoni alla messicana. Funk la vedo più in carne degli altri anni e Jasmine è sempre molto affascinosa, mentre Schubi rimane ancora un "viso pallido" nonostante il sole estivo di questi luoghi.  Jessica Fox sta provando "Salto" la nuova barca di Vajda disegnata da Mathieu Biazizzo, bronzo ai mondiali 2014 a Deep Creek, nonché fidanzato dell'australiana bi-campionessa del mondo in carica.  Gargaud se la passa bene con la famiglia che ogni tanto assiste ai suoi allenamenti, mentre Benus è tenuto sotto osservazione e ripreso con il video da Juraj Mincik, che su questo campo ai giochi olimpici si prese un bronzo dietro a Estanguet e Martikan. Lo slovacco, che ha chiuso la carriera da atleta nel 2008, è passato praticamente subito a fare l'allenatore, è leggermente ingrassato rispetto un tempo. So che dicendo questo do una piccola delusione alla Cri che al tempo aveva un debole per questo grande campione.
Gli italiani sono andati a vedere "Fifty shades of grey", ma sono rimasti delusi... si aspettavano qualche scena po' più, diciamo un po' più, si ecco un po più, ma nulla. Forse il libro lascia più spazio alla fantasia come sempre d'altronde.
Io domenica sera ho ballato all'aperto a Darling Harbour, una splendida baia dove c'è il museo marittimo, l'acquario e tante barche. Poi di sera si illumina magicamente e i grattacieli si rispecchiano nell'acqua. Una leggera brezza e le stelle poi sono lo scenario ideale per  esaltare una musica che ti ha cambiato la vita.

Occhio all'onda!




0 commenti:

Posta un commento