Liptovsky Mikulas un tuffo nel passato

Qui a Liptovsky Mikulas ci sono alcune cose che non cambiano mai e che mi riportano indietro nel tempo. Come ad esempio quelle bandiere che sventolano sui ponticelli che sono un ricordo vivo e sempre presente da quando, la prima volta, arrivai da queste parti per il trofeo  "Tatranska Canoa Slalom". Si parla dei primi anni '80. Fra tre anni si celebrerà il 70esimo compleanno di questa manifestazione che con assoluta certezza non ha rivali per il numero di edizioni disputate. Qui è nato lo slalom, qui si è fatta la storia di questo sport che in questi ultimi trent'anni  è cambiato molto grazie al fatto di essere rientrato nella rosa degli sport olimpici. Qui siamo a casa dei grandi specialisti della canadese, uomini e atleti che hanno scritto pagine epiche fra i paletti dello slalom e che tutt'oggi continuano in quella tradizione nata negli anni '40.  Tra tutti Peter Sodomka, nato il mio stesso giorno, ma 15 anni prima e poi ci sono Karel Tresnak, Jaroslav Radil. C'é poi Ludmila Polesná che era di Pjlsen a  pochi chilometri da qui e ha vinto 4 campionati del mondo tra il 1961 e 1969.  Morta a Praga giovanissima a 54 anni nel 1988.  Insomma in breve direi che gareggiare da queste parti non si può non fare un tuffo nella storia e i ricordi si accavallano senza sosta. Non facciamoci prendere però dalla  nostalgia e guardiamo al momento e al futuro.

Coppa del Mondo edizione ufficiale 25, anche se in realtà sono 27 le edizioni disputate. 1988 e 1989 non sono state riconosciute ufficialmente dall'ICF a tutt'oggi.  Inizia domani con le gare di qualifica la terza tappa dell'edizione 2015 e si prospetta un altro week-end lungo e difficile per tutti noi. Per fortuna che è arrivata l'estate e il sole ti fa apprezzare le cose con più tranquillità. 


Noi siamo qui e come sempre pronti per un'altra battaglia, per un'altra pagina di vita e storia e nel frattempo c'è chi si diverte surfando sull'ultima onda di questo storico tracciato. Questo è quello che mi affascina del nostro sport!

Occhio all'onda!









0 commenti:

Posta un commento