Semplificare per risolvere il problema



Ogni combinazione di porte si risolve e si esegue con un gesto tecnico che ha una sua precisa  velocità ed angolo  di esecuzione specifico per quella determinata  manovra. In effetti, se si pensa bene,  i fondamentali per ogni slalomista sono pochi e chiarissimi:  pagaiata avanti, retropagaiata  e aggancio (Duffek). Nulla di più ci rimane da scoprire se togliamo equilibrio e l'influenza che può aver e assumere l'aspetto psicologico legato alle paure di riuscire più o meno ad eseguire questa o quella manovra.

E mi sembra di aver capito che la stessa cosa è nel tango dove gli unici veri gesti tecnici sono la camminata e il giro!

Semplificare le cose significa risolvere il problema e concentrare l'attenzione attorno a pochi punti principali e fondamentali con la consapevolezza poi che il resto arriva di conseguenza. 

In canoa e in slalom quindi la pagaiata e il giro sono i due punti cardine dell'inghippo sportivo, associati alla velocità (che deve cambiare in relazione all'acqua) e all'angolo di inserimento della pagaia che regola ogni gesto.

La vera difficoltà è nel capire e nello scoprire e quindi nel mettere in essere tutto ciò con la massima semplicità.

Occhio all'onda! 



 

0 commenti:

Posta un commento