Buona domenica



Mi sono perso a guardare Johnny Dorelli e Patty Pravo in un medley datato 1968 e sono tornato sotto un tavolo del salone in viale della Repubblica 6 quando avevo più o meno 6 anni e tutta la famiglia era riunita per Canzonissima: momento top della televisione per piccoli e grandi.  Poi c'è Johnny che mi fa venire in mente sempre mio cugino Luigi: è la sua fotocopia! Per non parlare di un mito vivente unico nel suo genere,  che Dio  la conservi a lungo, e cioè Nicoletta Strambelli in arte Patty Pravo.  Il tutto perché Raffy, con la sua morosa, è andato questa sera al "Piper" per un compleanno. Non al "Piper" quello originale di Roma, ma quello di Verona credo sulle Torricelle e  in un baleno sono caduto nella trappola di internet per rinfrescarmi la memoria storica di questo locale che fu teatro per molti grandi artisti. Il tutto però mi ha portato indietro nel tempo con "Pazza idea", "Pensiero Stupendo", "La bambola" e così via. Ragazzi quelle sì che erano canzoni rimaste dentro di noi e  bastano due note e ci mettiamo a cantare...

 "Pazza idea di far l'amore con lui
pensando di stare ancora insieme a te!
Folle, folle, folle idea di averti qui
mentre chiudo gli occhi e sono tua"


Un piacevole intermezzo nel mio impacchettare quattro anni di vita a Foz do Iguaçu considerando il fatto che  fra pochi giorni lasciamo questa città e ci trasferiamo a Rio con le Olimpiadi alle porte. Un sogno che piano piano, giorno dopo giorno prende forma. Siamo a meno 271 e più 1.466 giorni di lavoro con questi ragazzi, con questa squadra che guardo sempre con molto rispetto e con il desiderio infinito di vederli sempre così felici e motivati come se fosse il primo giorno di lavoro che  rimembro ogni mattina prima di iniziare gli allenamenti perché voglio sempre avere e trasmettere quelle emozioni, quelle sensazioni che mi sostengono sempre con forza  se pur lontano da casa e dai miei grandi amori.

Buona domenica e Occhio all'onda!

0 commenti:

Posta un commento