Un sabato interessante!



Devo cambiare abbigliamento ed iniziare ad usare camicie o magliette con tasca frontale, il motivo è semplice: mi devo adeguare all’età. Quindi la tasca potrebbe essere la soluzione ideale per non chiedermi sempre dove ho messo gli occhiali da vista, anche se per la verità non mi sono serviti un granché oggi nel seguire il primo avvenimento di giornata veramente importante considerando che l'attenzione era alle stelle!
Ovviamente sto parlando del matrimonio di Harry e Meghan che ha catturato  l’attenzione di milioni di persone in mondovisione. Diversi i momenti intensi della cerimonia  a partire dalle parole del reverendo Michael Curry che, leggendo sul suo I-Pad, citando Martin Luther King Jr.dice : "Dobbiamo scoprire il potere dell'amore, il potere redentore dell'amore e, quando lo faremo, saremo in grado di fare di questo vecchio mondo un nuovo mondo. L'amore è l'unica via". Poi con stile decisamente americano prosegue il suo sermone parlando liberamente dell’Amore in ogni sua forma ed eccezione e aggiunge: « e se non vi fidate di me, pensate a quando vi siete innamorati la prima volta e capirete la forza che c'è nell'amare».  Forse solo Camilla, che indossava praticamente in testa la torta nuziale, orrendo quell’ottovolante pastello, non ha colto appieno le parole e l’energia del capo della chiesa espiscolape in America. La cosa ha  invece messo di buon umore un George Clooney in gran forma, che deve chiedersi ogni volta che si guarda allo specchio quanto figo è! Poi c’è Kate Middleton, che solo poche settimane fa ha partorito il suo terzo genito, che  gusta l'occhio considerando la  splendida forma in cui si trova. E' indaffarata a tenere a bada i paggetti, indossando il suo  abito di Alexander McQueen che abbiamo già rivisto ben tre volte: al battesimo nel 2015, poi l’anno scorso nel suo viaggio in Belgio  e oggi al matrimonio di suo cognato. Chiaro il segnale che ha voluto dare la moglie del futuro Re d’Inghilterra al popolo che sempre di più l’ama e rivede in lei una indimenticabile Lady Diana Spencer. 
Ed infine la Regina, di giallo lime vestita  con il copricapo ornato dai fiori di lillà, ha dominato ancora una volta la scena. Impeccabile e perfetta in ogni minimo dettaglio. Grande momento poi quando nella Cappella di St. George si è cantato « God save the Queen ». Tutti a guardare questa donna che da oltre 60 anni  siede su un trono che in certi momenti ha traballato non poco. La Regina accompagnata dal suo Filippo, fedele consorte da oltre 70 anni, aveva dato il suo ok allo sposalizio nonostante la sposa uscisse già  da un matrimonio precedente e che la differenza di età comunque tra i due non è poca: lui 33, lei 36.
Poi c’è stato quel lungo trasferimento dalla chiesa al castello per i ricevimenti ufficiali uno offerto dalla Regina, finger food, e l’altro più tardi da Carlo che ovviamente sono stati esclusi dalla diretta televisiva. Ci è bastato però seguire il corteo nuziale che ha percorso poco più di qualche chilometro tra due fasce di folla festanti, per capire quanto gli inglesi alla fine sono legati alla Royal Family. Se questo non bastasse per capire quanta importanza è stato dato a questo matrimonio l’ho potuto notare anche con gli amici inglesi  su Facebook che hanno messo foto sorridenti per festeggiare l’avvenimento. Insomma c’è ancora  necessità di principi e principesse per uscire a volte da una realtà troppo cruda e amara. Loro lo sanno e recitano a perfezione la loro parte per regalare al popolo momenti indimenticabili portandolo nel mondo dei sogni e delle speranze se pur leggiadre comunque fatte d'amore. 


L'altra faccia della giornata è sempre colorata con il colori inglesi... è infatti Chris Froome che si prende la tappa con arrivo sul mitico Zonclan dopo aver fatto il passo Duron (già il nome la dice lunga con tratti al 18%) e  Sella Valcada, insomma una impresa epica nel giorno in cui l'Inghilterra si è dedicata a sognare.

Prendo la palla al balzo o meglio la penna in mano per ringraziare tutti coloro che mi hanno fatto gli auguri di buon complenno, in parte ho risposto in parte lo farò quanto prima. Grazie veramente di cuore anche questo è Amore.

Occhio all'onda!



 


0 commenti:

Posta un commento